Quanto può costare realizzare un sito web da zero

L’epoca attuale è contraddistinta dall’elevata quantità di tecnologia, essendo diffusi ormai numerosi macchinari all’avanguardia, ma anche dalla creazione dei mondi virtuali per merito dei processi di digitalizzazione. Per tale ragione, ormai qualunque tipologia di attività ha declinato la sua offerta di beni e servizi anche in formato completamente digitale, dando vita ad e-commerce e siti web finalizzati all’informazione e/o alla vendita. Tuttavia, per realizzare un sito è necessario investire, poiché gli elementi da creare da zero sono davvero tanti, e non è certamente un’azione che può svolgere chiunque. Infatti, esistono dei professionisti dedicati proprio alla creazione dei siti web.

A seconda dei casi, la possibilità di optare per una pagina unica anziché un sito web vero e proprio merita di essere considerata. Questa scelta, infatti, può essere più conveniente (al riguardo Luca Orlandini, esperto nel settore, chiarisce nel suo blog qual è il costo di una landing page), specialmente in quei contesti che vedono gli obiettivi della presenza online limitati o quando si desidera concentrarsi su un singolo messaggio o prodotto. Ma passando alla questione meramente economica: quanto può costare realizzare un sito web da zero?

Quanto costa un sito web?

I costi di un sito web possono variare a seconda di alcuni specifici elementi, e ad incidere è anche la tariffa stabilita dal professionista assunto. In generale, è possibile riuscire a identificare le cifre da investire per ciascuna tipologia di operazione, ma in linea di massima il prezzo complessivo oscilla sulla base delle dimensioni del sito – numero di pagine -, delle ore di sviluppo per creare le funzioni, dello studio per la strategia di marketing da adottare per l’ottimizzazione SEO. Provando a ipotizzare un listino prezzi:

sito vetrina – dai 1.000 ai 5.000 euro in base alla quantità di pagine

e-commerce di piccole dimensioni – circa 2.500 euro

e-commerce di medie dimensioni – tra i 5.000 e i 10.000 euro

e-commerce di grandi dimensioni – tra i 10.000 e i 100.000 euro

Si segnala nuovamente che i costi possono variare anche in base a chi si assume, poiché un professionista freelance non avanzerà una richiesta economica maggiore rispetto a quella di un web agency rinomata nell’ambito. 

Da quali fattori dipende il costo di un sito

I fattori che indirizzano il costo della realizzazione di un sito web sono diversi, e tutti hanno un loro peso specifico. Inizialmente sono i fattori strategici quelli di cui tener conto, poiché quando si crea un qualunque sito da zero un professionista del settore deve analizzare il mercato di riferimento, i competitor e il tipo di marketing da adottare. Successivamente si passa allo studio, quindi un freelance o una web agency decide come strutturare il sito, come renderlo accattivante in termini grafici e come lavorare sul brand del cliente. Infine, si conclude con l’analisi delle buyer persona e della comunicazione, portando avanti la famosa keyword research per sviluppare l’architettura nel migliore dei modi.

Gli altri passi per realizzare un sito web: ecco cosa incide sui costi

Non solo ci sono i fattori descritti nel paragrafo precedente, bensì bisogna preoccuparsi anche di altri passi da compiere per realizzare un sito web, i quali incidono sui costi. In primo luogo si sceglie il CMS, la piattaforma sulla quale il sito si appoggia e ottiene sicurezza; tale elemento può indirizzare il prezzo finale in maniera decisiva. Ovviamente, anche la tipologia di sito web da creare è una variante importante nonché un passaggio essenziale per un’ottimale realizzazione.

Un conto è dover aprire un sito vetrina da una pagina, poiché essendo statico non deve presentare alcuna funzione, semmai soltanto un contact form integrato; se invece si desidera un e-commerce completo, è un altro paio di maniche. Infatti, le dimensioni del sito è uno degli aspetti principali da comunicare al professionista assunto per ottenere un preventivo fedele alle richieste. Maggiore sarà la quantità di pagine da creare da zero, maggiori saranno i costi per l’intera operazione, anche perché ciò presuppone uno studio più approfondito in termini di keyword research e di sviluppo dell’architettura SEO.

I fattori tecnici occupano una posizione di rilievo, in quanto è opportuno scegliere l’hosting ideale – e i prezzi variano notevolmente – per il proprio sito, e ci sono tantissime questioni informatiche di cui preoccuparsi: installazione dei certificati SSL; creazione e ottimizzazione file robots.txt. e sitemap.xml; GDPR e Cookie policy; backup e tanto altro ancora. Infine, il tempo che un professionista spende per realizzare la grafica perfetta per il sito è da tenere in considerazione perché incide parecchio sui costi.

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy